Vita residua e verifiche periodiche degli apparecchi di sollevamento


Con l’entrata in vigore del DM 11/04/2011 le verifiche periodiche e la prima verifica sugli apparecchi di sollevamento cose e persone, obbligatorie come da art. 71 comma 10 del Dlgs 81/2008, fino ad oggi in capo rispettivamente adARPA e INAIL, sono state affidate a società private riconosciute dal Ministero del Lavoro.


La Aldo Carrieri Servizi in collaborazione con la Tecnoprove srl di Ostuni (BR) offre tale servizio.
La periodicità delle verifiche è definita dall’allegato VII del D.Lgs 81/2008 così come gli apparecchi che devono essere sottoposti a tali verifiche (gru a torre, carroponte, gru a bandiera, gru a cavalletto, autogrù, gru su autocarro, piattaforme di lavoro aereo, scale aeree, piattaforme sollevabili, ascensori da cantiere,…)
_______________________________________________________________________________________________________
Siamo anche in grado di effettuare le ispezioni straordinarie previste dall’allegato II dello stesso decreto, obbligatorie per gli apparecchi mobili e trasferibili (gru a torre, autogrù, gru su autocarro, piattaforme di lavoro aereo) che hanno superato 20 anni di servizio.
Le ispezioni straordinarie saranno effettuate secondo la norma UNI 9927-1 da ingegnere esperto e consistono in una verifica della struttura dell’apparecchio neisuoi punti più critici, ed in un esame con prove non distruttive (magnetoscopia e liquidi penetranti) delle saldature più sollecitate.
A valle di tale ispezione sarà calcolata la vita residua dell’apparecchio.

La Aldo Carrieri Servizi è in grado di effettuare tali controlli in tempi brevi fornendo una relazione finale da consegnare agli enti preposti (ASL, ARPA, INAIL).