ADR – istruzioni scritte e scheda a 16 punti

E’ bene far notare che c’è una grande differenza fra le istruzioni scritte ADR (scheda di sicurezza a 4 pagine) previste al capitolo 5.4.3 dall’accordo ADR e la scheda a 16 punti del prodotto conforme al regolamento CE n. 1907/2006 e s.m.i.

La prima nasce per accompagnare la merce durante il suo trasporto su strada (*) e definisce quanto necessario in materia di equipaggiamenti e interventi da attuare in caso di accidente/incidente accorsi durante il tragitto.

La seconda nasce per definire i pericoli derivanti dalla fase di manipolazione e stoccaggio all’interno dei siti fissi e dalla lunga permanenza alla loro esposizione.

 

(*) Note: Per Trasporto secondo l’ADR si intende:

“Trasporto”, il cambiamento di luogo delle merci pericolose, comprese le soste richieste dalle condizioni di trasporto e la sosta delle merci pericolose nei veicoli, cisterne e container, richiesta dalle condizioni del traffico prima, durante e dopo il cambiamento di luogo.

La presente definizione comprende ugualmente la sosta temporanea intermedia delle merci pericolose ai fini del cambio del modo o del mezzo di trasporto  trasbordo). Ciò a condizione che i documenti di trasporto dai quali risultano il luogo di spedizione e il luogo di ricezione siano presentati a richiesta e a condizione che i colli e le cisterne non siano aperti durante la sosta intermedia, salvo a fini di controllo da parte delle autorità competenti;

 

Posted on by admin in Altre Notizie, Normativa ADR